VALERIA GOLINO E ALBA ROHRWACHER IN FIGLIA MIA, IL NUOVO FILM DI LAURA BISPURI

Facebooktwittermail

Dopo un esordio sorprendente non è mai facile ripetersi, ma Laura Bispuri, regista romana classe 1977, proverà a conquistarci di nuovo dopo aver firmato una delle opere prime italiane più belle e originali delle ultime stagioni, Vergine giurata (2015).
Il suo secondo lungometraggio, Figlia mia, che sarà presentato in concorso al prossimo Festival di Berlino (15-25 febbraio 2018), vanta come protagoniste due attrici del calibro di Valeria Golino e Alba Rohrwacher, oltre ad avere una storia che si preannuncia affascinante.
Ambientato sulla costa occidentale della Sardegna, il film racconta di Vittoria, una bambina di dieci anni che vive serenamente con i genitori. Con sua madre Tina (Golino), in particolare, ha un legame molto forte, ma quando scopre di essere figlia di Angelica (Rohrwacher), una donna fragile e istintiva dalla vita scombinata, niente sarà più come prima.
Figlia mia è un viaggio in cui tre figure femminili si alternano, si cercano, si avvicinano e si allontanano, si amano e si odiano e alla fine si accettano nelle loro imperfezioni e per questo crescono”, ha dichiarato Laura Bispuri.
Il film, che sarà distribuito da 01 Distribution, approderà nelle sale italiane dopo il debutto alla Berlinale.

Facebooktwittermail

Categorie Post:
Prossimamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.