TONI SERVILLO PSICANALISTA FREUDIANO IN LASCIATI ANDARE

Facebooktwittermail

Il lungo periodo di pausa dal cinema, cominciato dopo il trionfo de La grande bellezza, sta per terminare: nel 2016 rivedremo finalmente Toni Servillo sul grande schermo. L’immagine che vedete lo ritrae in una scena del nuovo film di Francesco Amato (regista di Cosimo e Nicole, miglior film italiano al Festival di Roma 2012).
In Lasciati andare il grande Toni interpreta Elia, uno psicanalista ebreo di scuola freudiana dall’aria ieratica e distaccata, che vive solo in un appartamento sullo stesso piano dell’ex moglie Giovanna (Carla Signoris), di cui è ancora segretamente innamorato. Quando, in seguito a un malore, il medico gli prescrive una dieta ferrea ed attività sportiva per buttare giù i chili di troppo, Elia si imbatte in Claudia (Veronica Echegui), una personal trainer con il culto del corpo ma molto meno della mente.
Prodotto da Cattleya con Rai Cinema e distribuito da 01, Lasciati andare è stato scritto da Francesco Bruni e annovera nel cast anche Luca Marinelli, reduce dal successo di Non essere cattivo. In fase di pre-produzione si vociferava di un coinvolgimento di Filippo Timi, che poi non ha più preso parte al progetto.
Il film di Amato non è l’unico in cui vedremo Servillo il prossimo anno. L’attore di Afragola sarà anche il protagonista de Le confessioni di Roberto Andò, regista con cui aveva già lavorato in Viva la libertà (2013).

Facebooktwittermail

Categorie Post:
Prossimamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.