NOME DI DONNA: PRIMO CIAK PER IL NUOVO FILM DI MARCO TULLIO GIORDANA

Facebooktwittermail

Sono cominciate le riprese di Nome di donna, il film che segna il ritorno al cinema di Marco Tullio Giordana dopo una lunga assenza. Era, infatti, il marzo 2012 quando usciva nelle sale il suo ultimo lavoro, Romanzo di una strage.
Sceneggiato dallo stesso Giordana con Cristiana Mainardi, Nome di donna racconta la storia di Nina, una giovane madre che si trasferisce con la figlia in un paesino della bassa Lombardia. La donna ha trovato impiego presso una prestigiosa clinica privata dove lavorano molte ragazze, sia italiane che straniere. Questa piccola comunità femminile eterogenea è molto unita, anche se nasconde un terribile segreto con cui la stessa Nina dovrà fare i conti.
Il ruolo della protagonista è stato affidato alla trentaseienne Cristiana Capotondi. Nel cast figurano anche Valerio Binasco, Michele Riondino e due vecchie conoscenze del regista, ovvero Michela Cescon, che ha recitato in Quando sei nato non puoi più nasconderti e in Romanzo di una strage, e Adriana Asti, al suo quarto film con Giordana dopo Pasolini, un delitto italiano, La meglio gioventù e Quando sei nato non puoi più nasconderti.
Prodotto da Lumière & Co., Celluloid Dreams e Rai Cinema, Nome di donna tocca tematiche importanti come la disparità tra i sessi e le ingiustizie nel mondo del lavoro. Un film che potrebbe costituire un altro tassello importante nel percorso del regista de I cento passi, che negli ultimi mesi ha raccolto molti consensi a teatro grazie a una convincente versione di Questi fantasmi! di Eduardo De Filippo.

Facebooktwittermail

Categorie Post:
Prossimamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.