L’UFFICIALE E LA SPIA: L’AFFARE DREYFUS SECONDO ROMAN POLANSKI

Facebooktwittermail

Uno dei film più attesi della 76esima Mostra del Cinema di Venezia – ormai ai nastri di partenza – è certamente L’ufficiale e la spia (J’accuse), thriller storico diretto dal maestro Roman Polanski e basato sul romanzo di Robert Harris, che ha firmato l’adattamento con il regista polacco.
Polanski ci farà rivivere il celeberrimo affare Dreyfus, uno dei più clamorosi errori giudiziari della storia, che vide protagonista il capitano ebreo Alfred Dreyfus. Nel gennaio del 1895, l’uomo fu degradato e condannato all’esilio sull’isola del Diavolo, nella Guyana francese, perché accusato di essere un informatore dei nemici tedeschi. Tempo dopo, il caso venne riaperto dall’ufficiale Georges Picquart, che mise a repentaglio la sua carriera e la sua stessa vita per dimostrare la verità.
Il titolo francese del film si riferisce alla lettera che Emile Zola scrisse in difesa di Dreyfus, puntando il dito contro il clima di antisemitismo imperante nel suo Paese.
L’ufficiale e la spia vanta un cast di stelle transalpine: il premio Oscar Jean Dujardin (nel ruolo di Picquart), Louis Garrel (Dreyfus), Emmanuelle Seigner e Mathieu Amalric.
Il nuovo lungometraggio di Polanski – in concorso al Lido – arriverà nelle sale italiane il prossimo 21 novembre grazie a 01 Distribution.

Facebooktwittermail

Categorie Post:
Prossimamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.