IL FUNAMBOLO DELLE TORRI GEMELLE

Facebooktwittermail

Il francese Philippe Petit è un funambolo famoso in tutto il mondo per le sue imprese estreme sul filo sospeso sul vuoto. Nel 1971 camminò tra le due guglie del Notre Dame a Parigi, nel 1973 tra i piloni dell’Harbour Bridge di Sidney. Poi, il 7 agosto 1974, l’impresa che lo fece entrare nella leggenda: attraversò su un cavo lo spazio vuoto tra le Torri Gemelle di New York .
Oggi quest’incredibile storia si appresta a diventare un film, intitolato The Walk e diretto dal regista di Ritorno al futuro e Forrest Gump Robert Zemeckis. In realtà non è la prima volta che la vicenda approda al cinema: nel 2008 era stata raccontata nel documentario Man on Wire, con cui James March vinse anche un Oscar.
Nei panni di Petit vedremo il trentatreenne Joseph Gordon-Levitt, che avrà dunque un’importante chance per spingere ancora più in alto una carriera già lanciatissima. Levitt ha imparato a camminare talmente bene sul cavo, da non voler avere più le reti di protezione sotto di sé per gli ultimi passi.
Zemeckis ha fatto ricostruire le sommità delle Twin Towers per le riprese e ha rivelato (in un’intervista al mensile Ciak) che invece di inquadrare l’impresa dal basso, ha privilegiato le inquadrature dal filo stesso, così da creare un effetto vertigine per colpire il pubblico.
The Walk approderà al cinema il 2 ottobre del 2015, distribuito da Warner Bros.

Facebooktwittermail

Categorie Post:
Prossimamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.