IL BENE MIO: IL FILM DI PIPPO MEZZAPESA CON SERGIO RUBINI IN ANTEPRIMA A VENEZIA

Facebooktwittermail

Elia è l’ultimo abitante di Provvidenza, un borgo distrutto dal terremoto. Non ha nessuna intenzione di trasferirsi a “Nuova Provvidenza”, nei casermoni di cemento dove i compaesani si sono spostati preferendo dimenticare. Per Elia il suo paese è ancora vivo e, con l’aiuto del vecchio amico Gesualdo, tenta in ogni modo di difendere e custodire la memoria di Provvidenza.
È questo lo stimolante plot de Il bene mio, secondo lungometraggio diretto da Pippo Mezzapesa, che sarà presentato in anteprima alle Giornate degli Autori della 75esima Mostra del Cinema di Venezia (29 agosto-8 settembre 2018). “È un film in cui la realtà inciampa nella magia, fatto di pietre abbandonate e incontri, rivelazioni e scontri, paradosso e sogno”, ha dichiarato nelle note di regia Mezzapesa, che ha scritto il copione con Antonella Gaeta e Massimo De Angelis.
L’ostinato ed irriducibile Elia ha il volto e la chioma brizzolata di Sergio Rubini, a cui il regista pugliese pensava sin da quando il film è stato concepito. Al fianco del protagonista, Sonya Mellah, Dino Abbrescia, Francesco De Vito e Teresa Saponangelo.
Il bene mio – che è stato girato tra Puglia e Campania – approderà al cinema il prossimo 4 ottobre, distribuito da Altre Storie.

Facebooktwittermail

Categorie Post:
Prossimamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.