BRADLEY COOPER CECCHINO PER CLINT EASTWOOD

Facebooktwittermail

L’ottantaquattrenne Clint Eastwood non ne vuole proprio sapere di andare in pensione. Ė attualmente in post-produzione la sua ultima fatica da regista, American Sniper, che farà il suo esordio nella sale statunitensi il prossimo 25 dicembre. Non c’è ancora una data d’uscita italiana, ma sicuramente lo vedremo nel 2015.
Il nuovo film di Eastwood racconta la storia realmente accaduta di Chris Kyle, un cecchino dell’esercito USA mandato in Iraq per proteggere i suoi commilitoni, che grazie alla sua precisione millimetrica finisce per essere soprannominato The Legend. La sua fama si diffonde, però, anche tra le linee nemiche, tanto che viene posta una taglia sulla sua testa. Nei panni del formidabile cecchino uno degli attori più caldi del momento, Bradley Cooper, reduce da due nomination all’Oscar negli ultimi due anni (Il lato positivo e American Hustle).
Non è la prima volta che il grande Clint si cimenta con un film di guerra dietro la macchina da presa. Nel 1986 ha diretto Gunny, in cui lui stesso interpretava un sergente sboccato e politicamente scorretto impegnato a guidare un plotone di Marines in una battaglia sull’isola di Grenada. Del 2006 è invece il dittico Flag of our Fathers/Lettere da Iwo Jima, con cui è stata raccontata la battaglia di Iwo Jima della Seconda Guerra Mondiale, nel primo film dal punto di vista americano, nel secondo da quello giapponese.
Proprio in questi giorni, la Warner Bros. ha rilasciato il primo trailer ufficiale di American Sniper.

Facebooktwittermail

Categorie Post:
Prossimamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.