UN ANNO DI STREGHE E MATRIGNE

Facebooktwittermail

Dopo lo straordinario successo dello scorso anno al botteghino (in particolare in Italia) di Maleficent, con Angelina Jolie protagonista, nel 2015 arriva sul grande schermo un’ondata di donne insidiose uscite dal mondo delle fiabe.
C’è molta attesa di vedere Meryl Streep in versione strega nel musical Into the Woods di Rob Marshall (sui nostri schermi dal 19 febbraio), che con la folta chioma blu e una buona dose di perfidia ha già conquistato la ventinovesima nomination personale ai Golden Globes.
A Cate Blanchett, invece, fresca del suo secondo Oscar, è toccato interpretare la matrigna più cattiva e famosa della storia in Cenerentola di Kenneth Branagh (in Italia dal 12 marzo). Per Cate e tutto il cast, la grande sfida di misurarsi con il classico del 1950 targato Walt Disney.
La fulva Julianne Moore è la strega madre Malkin ne Il settimo figlio di Sergej Bodrov (uscita 19 febbraio), il fantasy in cui ha ritrovato sul set quel Jeff Bridges con cui fece coppia nel cult dei Coen Il grande Lebowski.
E c’è da scommettere che qualche donna malefica non mancherà nemmeno in Tale of Tales Il Racconto dei Racconti di Matteo Garrone, tratto dalla raccolta di fiabe Lo cunto de li cunti di Giambattista Basile, autore vissuto nel 1600. Lo vedremo sugli schermi dal 14 maggio e, molto probabilmente, al Festival di Cannes.

Facebooktwittermail

Categorie Post:
Prossimamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.