banner

FUOCOAMMARE RAPPRESENTERÀ L’ITALIA AGLI OSCAR 2017

fuocoammare

Sarà Fuocoammare di Gianfranco Rosi a rappresentare l’Italia nella corsa all’Oscar 2017 per il miglior film straniero. La commissione selezionatrice dell’Anica, composta da Nicola Borrelli, Tilde Corsi, Osvaldo De Santis, Piera Detassis, Enrico Magrelli, Francesco Melzi D’Eril, Roberto Sessa, Paolo Sorrentino e Sandro Veronesi, ha emesso il verdetto in mattinata. Gli altri film in lizza erano Gli ultimi saranno ultimi di Massimiliano Bruno, Indivisibili di Edoardo De Angelis, Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti, Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese, Pericle il nero di Stefano Mordini, Suburra di Stefano Sollima.
Una scelta, a mio avviso, molto saggia quella di puntare sul docufilm di Rosi. Potente sia a livello visivo che di contenuti, Fuocoammare racconta con grande pudore e sensibilità la vita sull’isola di Lampedusa e gli sbarchi dei migranti.
Lo scorso febbraio Fuocoammare si era aggiudicato il prestigioso Orso d’Oro al Festival di Berlino e, al momento della consegna del premio, Meryl Streep aveva detto a Rosi: “Questo film può vincere l’Oscar”. Speriamo che le parole della grande attrice statunitense siano di buon auspicio. La cerimonia di consegna degli Academy Awards si terrà al Dolby Theatre di Los Angeles domenica 26 febbraio 2017.


Categoria Articolo:
Contenuti Speciali

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu Title